Estratto di Carciofo

Il carciofo, scientificamente conosciuto come Cynara Scolymus, è una pianta della famiglia della Asteraceae. Nella stessa famiglia troviamo anche la camomilla, il girasole, la lattuga, il radicchio e l’indivia. Si coltiva da novembre ad aprile e l’Italia è uno dei suoi primi produttori.

È un superfood ricco di nutrienti e con poche calorie – 100 grammi di carciofi hanno poco meno di 50 calorie-, aiuta tutto l’organismo, accelerando il metabolismo e in più, come molte altre erbe amare, aiuta la digestione e l’intestino nel loro lavoro, favorendo al contempo l’eliminazione dei grassi e dei liquidi in eccesso.

Alla cinarina contenuta nel carciofo dobbiamo il suo tipico retrogusto amarognolo. Questa sostanza però è molto preziosa poiché migliora la diuresi renale e la regolarità intestinale.

 

Estratto di Carciofo per la salute di tutto l’organismo!

L’estratto di carciofo è un ottimo integratore in grado di risolvere fastidi molto comuni. Ha un sapore particolare e deciso, cosa che lo rende molto adatto a mix con altri ingredienti. Puoi divertirti a creare ricette con estratto di carciofo sempre nuove!

Come fare il succo di carciofo

Per una persona la dose ideale è di un paio di carciofi freschi. Iniziare ripulendoli delle parti più dure, ma non scartando così tanto come quando si cucinano; porli dunque all’interno di Hurom H-AK e azionare, aggiungendo poco più di mezzo bicchiere di acqua naturale. Aggiungere all’estratto ottenuto una spruzzata di succo di limone, che aiuta l’assorbimento del ferro.

Si può consumare una volta al giorno, anche a digiuno, per un paio di settimane; favorisce l’eliminazione dei grassi, dei liquidi in eccesso e nutre l’organismo.

Tra le controindicazioni: il succo di carciofo è sconsigliato per chi soffre di calcoli biliari e nelle donne in fase di allattamento.

in Salute by